Con la conferma elettorale del Fln, partito nazionalista da mezzo secolo al potere, l’Algeria è l’unico Paese della Primavera araba a scegliere il passato. Ma l’astensionismo è ben oltre il 50%.