Alcuni giorni fa, la Corte Europea dei diritti dell’uomo ha rigettato i ricorsi presentati dagli attivisti anti-ogm che si erano opposti al prelievo di materiale organico per l’archiviazione del loro profilo genetico all’interno del Fnaeg (Fichier national automatisé des empreintes génétiques) l’archivio nazionale delle impronte genetiche. La Corte non è entrata nel merito della questione....