Le rivolte di Gezi Parki a piazza di Taksin infiammano la Turchia. Ma non mancano i tentativi di strumentalizzare la protesta da parte delle formazioni nazionaliste contrarie al premier Erdogan.