Il Cairo nella morsa della repressione, dopo la ripresa delle proteste. L’accordo fra Scaf e opposizione non c’è mentre, fra appena una settimana, ci saranno le prime presidenziali post-Mubarak.