Il Parlamento russo aumenta a 24 mila euro le sanzioni per i cortei non autorizzati. L’opposizione annuncia: «le proteste si radicalizzeranno».